Patrioti. Storia della Brigata Maiella alleata degli Alleati

Erano italiani ma portavano l'uniforme inglese; erano soldati con regolare tesserino militare, ma non prendevano ordini dagli ufficiali del Regio esercito e portavano il tricolore sul bavero invece delle stellette; erano Resistenti, ma operavano di fronte al nemico e non dietro linee; erano tutti Volontari e potevano andarsene in qualsiasi momento, ma nessuno lo fece mai.

"Gli eroi riscoperti. Una vera epopea che si snoda dal duro battesimo del fuoco di Pizzoferrato fino a culminare nell'ingresso a Bologna. Le imprese della Maiella non sono state celebrate quanto avrebbero meritato." (Antonio Carioti 'Corriere della Sera')